COME PULIRE L’ORO IN 3 FACILI PASSI

E’ brutto vedere le persone con addosso gioielli d’oro sporchi e poco curati. E’ poco elegante. L’oro è un metallo delicato, per questo motivo bisogna pulirlo con regolarità e tenere i nostri oggetti nel modo giusto.

Cosa non va bene per l’oro?

Per cercare di non far ossidare l’oro (quando diventa più scuro), bisogna stare attenti ad alcune cose: non spruzzare il profumo, spalmarsi le creme o usare saponi detersivi. Nel tempo tutte queste piccole abitudini, possono rendere l’oro più opaco e meno lucente.
Prima di pulire l’oro assicuratevi che gli oggetti da pulire siano tutti in oro e non siano presenti altre pietre di colore o perle, perché potrebbero rovinarsi.

PASSO 1: Bollitura e strofinatura
Riempite una pentola d’acqua e portatela ad ebollizione. L’acqua bollente toglierà lo sporco. Se sono particolarmente sporchi potete aggiungere un po’ di sapone per i piatti, lasciandoli sul fuoco per una decina di minuti ancora. Dopo di che, prendete uno spazzolino (ovviamente che non utilizzate!) e spazzolate gli oggetti per togliere i residui di sporco più nascosti.

PASSO 2: Risciacquo e asciugatura
Dopo aver spazzolato gli oggetti e lavato sotto l’acqua fredda, potrete notare che saranno più lucenti. A questo punto potete asciugare con un panno di cotone morbido e pulito.

PASSO 3: L’acool denaturato
Ora, immergete i vostri preziosi in un contenitore con alcool denaturato (quello che si usa in casa).

Lasciateli in posa per circa 1-2 ore e dopo sciacquate bene sotto l’acqua fredda, per poi successivamente asciugare con il panno. Questo processo renderà ancora più luminosi i vostri gioielli!

Se il vostro gioiello è in oro giallo, il risultato è assicurato. Se il vostro oggetto invece è in oro bianco, essendo una lega dell’oro (mescolato con altri metalli come argento, platino e palladio), con l’uso quotidiano è possibile che perda un po’ di rodiatura;  quindi non potrà tornare lucido come con l’oro giallo. L’unico modo per renderlo “come nuovo” è rodiarlo  di nuovo. E per questo vi dovrete rivolgere al vostro gioielliere di fiducia!

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>